Noi consumatori, i responsabili dei rifiuti devono pagare

Potrebbe interessarti...

6 risposte

  1. rita scrive:

    UN ESEMPIO DI CIO’ CHE PUO’ PORTARE LA CONTINUA ESPOSIZIONE ALL’INQUINAMENTO salve sono una ragazza che risiede in un comune che costeggia il fume Sarno (campania)ho 25 anni e da 10 offro di rinite allergica e da 2 mesi questo enorme disagio viene accompagnato da una tiroidite cronica autoimmune con gozzo di circa 4,5 cm. I dottori che mi hanno visitato mi hanno detto che l’aria che respiro mi sta segnando la vita. Cio’ non è da imputarsi solo al Sarno ma anche alla discarica a cielo aperto che dista a 50 metri dal mio posto di lavoro. Sarei intenzionata a chiedere un risarcimento danni e vorrei un consiglio su come comportarmi. Grazie

  2. avv.buonocore scrive:

    risarcimento danni Consiglio: Credo ci sia bisogno di una perizia redatta da un tecnico ambientale per la quantificazione del danno.

  3. davide scrive:

    sito stoccaggio "provvisorio" salve, chiedo il Vs. aiuto in merito ad una questione delicata. il comune di Sorrento (NA) ha deciso di prevedere un sito di stoccaggio provvisorio in una zona dovec’è un oasi protetta del WWF e ci sono molti vincoli ambientali. l’APAC ha dato pare negativo allo stato dei luoghi, ma hanno deciso di effettuare dei lavori per avere l’ok. oggi leggendo la dichiarazione del Presidente della società che si occupa dei rifiuti ha parlato non più di sito di stocccaggio ma di vera e propria discarica. noi temiamo per la nostra salute. cosa possiamo fare per fermarli???

  4. giada scrive:

    non voglio pagare basta posso chiedervi un parere? scrivo da saviano napoli dove si fa la differenz. dal 2000 circa e da piu’di 3 anni e’fallita.Siamo nelle stesse condizioni di chi non la fa. Si parlo’all’epoca di una riduz.sulla tassa con la differenz. l’ultima bolletta era di 400 euro quella che ho ricevuto adesso e’di 541,25.Non intendo pagarla perche’ vivo nella puzza e il mio paese e’dovunque una discarica. Se a questo ci aggiungete che mio marito grazie ai rifiuti, dopo ventanni di lavoro nello stesso albergo si e’ visto ridurre lo stipendio per un contratto di solidarieta’ per mancanza commesse. Oltre al danno la beffa. Sono stanca di essere un cittadino tutta doveri e niente diritti. stavolta basta.

  5. giada scrive:

    non voglio pagare basta posso chiedervi un parere? scrivo da saviano napoli dove si fa la differenz. dal 2000 circa e da piu’di 3 anni e’fallita.Siamo nelle stesse condizioni di chi non la fa. Si parlo’all’epoca di una riduz.sulla tassa con la differenz. l’ultima bolletta era di 400 euro quella che ho ricevuto adesso e’di 541,25.Non intendo pagarla perche’ vivo nella puzza e il mio paese e’dovunque una discarica. Se a questo ci aggiungete che mio marito grazie ai rifiuti, dopo ventanni di lavoro nello stesso albergo si e’ visto ridurre lo stipendio per un contratto di solidarieta’ per mancanza commesse. Oltre al danno la beffa. Sono stanca di essere un cittadino tutta doveri e niente diritti. stavolta basta.

  6. giada scrive:

    non voglio pagare basta posso chiedervi un parere? scrivo da saviano napoli dove si fa la differenz. dal 2000 circa e da piu’di 3 anni e’fallita.Siamo nelle stesse condizioni di chi non la fa. Si parlo’all’epoca di una riduz.sulla tassa con la differenz. l’ultima bolletta era di 400 euro quella che ho ricevuto adesso e’di 541,25.Non intendo pagarla perche’ vivo nella puzza e il mio paese e’dovunque una discarica. Se a questo ci aggiungete che mio marito grazie ai rifiuti, dopo ventanni di lavoro nello stesso albergo si e’ visto ridurre lo stipendio per un contratto di solidarieta’ per mancanza commesse. Oltre al danno la beffa. Sono stanca di essere un cittadino tutta doveri e niente diritti. stavolta basta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − sette =