LE SEZIONI UNITE N. 26972/2008: COSE CHE VANNO, COSE CHE NON VANNO

Potrebbe interessarti...

Una risposta

  1. Alfredo scrive:

    Sentenza Cassazione n. 26972/2008 Credo che le S.U. abbiano limitato la loro attenzione alla sola Carta Costitituzionale; oggi i diritti delle Uomo, così come riconosciuti dalla Carta di Nizza, superano di gran lunga quelli della nostra Carta (dove non è specificatamente tutelata la dignità della persona) ed il nostro Diritto per modernizzarsi e velocizzarsi non può chiudersi in stucchevoli inutili elucubrazioni sul non dover oggi più richiedere il danno esistenziale, ma richiederlo come non patrimoniale e demandare poi, come al solito, il tutto ai Giudici; mi domando, inoltre, essendo i danni richiesti per fatti illeciti perchè i Supremi Giudici,contrariamente ai principi fondamentali dell’Ordinamento giuridico, si preocupano di tutelare e limitare le responsabilità consequenziali a tali atti? Anzi una estensione del danno esistenziale sarebbe un ottimo deterrente al proliferare degli illeciti della Pubblica Amministrazione, delle Banche, delle Assicurazioni insomma dei giganti, ma forse … cane non mangia cane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 − 8 =