La riscossione è più veloce e cara

Potrebbe interessarti...

Una risposta

  1. Michele scrive:

    Mancano all’appello in totale 800 miliardi di euro l’anno. Capisco molto bene che in tribunale sta scritto che: "La legge è uguale per Tutti". Ma è pur vero che non è così. Il 50% degli Italiani evade, l’altro a reddito fisso non può evadere, e i governanti cosafanno, inaspriscono le sanzioni per quelli che non possono evadere, aumentano le tasse etc. Il pesce puzza sempre dalla testa, diceva mio nonno, la Costituzione la utilizzano quando sì e quando nò, eppure vanno avanti. Siamo il paese che evade di più al mondo, eppure non si mette fine a tutto questo. E il fuisco cosa fà, razzia quello che può, guardandosi bene da prelevare e multare gli evasori milionari che patteggiano con enorme risparmio, mentre per una multa non pagata o per dimenticanza, o perchè il postino l’ha inserita in una cassetta sbagliata facendo firmare ad altre persone non familiari, alle cartelle pazze, rende la virta del cittadino deprimente oppressiva con danni a carico psicologici che vanno a ripercuotersi sulla sfera personale e familiare con danni incalcolabili, se questa la definiamo una qualità della vita, penso che è proprio una m….a. Eppure si paga.Oggi, con l’avvento delle telecamere gestite da gente incompetenti siamo alla mercè di tutti, mentre la sicurezza stradale denegera nello stato di abbandono a rischio gli automobilisti. Dove sono le forze dell’ ordine? A fare le scorte ai politici ed alle star? Paghiamo per servizi non usufruiti. Forse arriverà un altro condono fiscale e quello edilizio alla faccia degli onesti cittadini che una casa non sè l’hanno potuta fare, diamo le case ai rifugiati politici stranieri e non agli italiani, noi che non risusciamo a vivere, aiutiamo gli stranieri ad avere una casa dal Comune, ma siamo pazzi, con tanto rispetto verso i profughi, non c’è più democrazia. Cge venga allora un Colpo di Stato, almeno quello applica con la Magistrature la Costituzione Italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto + sedici =