EQUITALIA VIOLA LE DIRETTIVE DEL MINISTERO, NOICONSUMATORI: MIGLIAIA DI IMPRESE RISCHIANO FALLIMENTO PER BLOCCO FONDI PA. AZIENDE FANNO RICORSO E CHIEDONO RISARCIMENTO DANNI

Potrebbe interessarti...

Una risposta

  1. Paolo Palmieri scrive:

    pensionato – contribuente tartassato La trasmissione televisiva "Striscia la Notizia" del giorno 8/12 u.s.,ha denunciato la fattispecie dell’illegittimo potere impositivo che il Comune di Palermo attribuiva all’AVVISO di pagamento della TARSU, in luogo della dovuta CARTELLA di pagamento. Nel servizio, la Responsabile dell’Ufficio di quel Comune riconosceva il valore facoltativo dello stesso avviso e precisava che la notifica della legittima Cartella sarebbe seguita SENZA NTERESSI E SOVRATTASSA. Quindi, sarebbe opportuno farsi promotori dell’azione legale per fermare, anche con denunce, i diversi dipendenti comunali degli Ufficio tributi che, sulla base del semplice AVVISO BONARIO, trasmettono comunicazioni intimidatorie, (perseguibili ai sensi degli artt. 610, 612 e 323 c.p.), agli indifesi contribuenti costretti, spesso, a pagare nuovamente, per ignoranza oppure per l’impossibilità di esibire vecchie ed irreperibili ricevute di versamento, arrecando agli stessi danni economici ed esistenziali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 9 =