Equitalia, il braccio distruttivo dello Stato.

Potrebbe interessarti...

4 risposte

  1. Roberto scrive:

    EQUITALIA una vergognosa soluzione. A mio parere il DURC è anticostituzionale: 1) Manca la privacy 2) E’ una legge retroattiva 3) Toglie la possibilità di lavorare 4) Rende in vari casi impossibile avere serenità 5) Spesso chi chiede il DURC lo fa per prendere tempo nei pagamenti o in malafede sapendo che l’interessato ha qualche problema. 6) Equitalia chiede interessi su interessi è per tanto un ente usuraio.

  2. SANDRO MONTAGNA scrive:

    FIRME PER ELIMINARE IL DURC SI PUO’ FARE QUALCOSA PER ELIMINARE IL DURC?RACCOLTA FIRME ECC ECC

  3. Jorg Thomas scrive:

    Libero Proffesionista Semplicemente parlando: Uno o più clienti non pagano regolarmente le fatture (prassi generale nei giorni di oggi…) e non danno la liquidità per poter fare fronte a spese (attività, fornitori, imposte ecc…) nei tempi previsti. Questo causa la mancanza di disponibilità per essere a posto nei tempi previsti con altre spese (fornitori e tasse, incluso INPS e INAIL…) e per tanto non ti permettono di avere il Durc apposto. Le Banche fermano i crediti a causa delle insolvenze… Successivamente NON puoi ricevere compensi per lavori fatti presso altri clienti che richiedono il DURC e questo impedisce successivamente di poter mettersi in regola con i pagamenti… inoltre le spese aumentano con sanzioni varie ed interessi…, le perdite di tempo per acquisire informazioni, spese legali, compilazioni di documenti ecc. che non possono essere previste né contabilizzate come perdite, senza contare con i problemi fisici derivati dallo stress e tensione sia personale che familiare. Finalmente si finisce nel CRI (elenco cattivi pagatori) e perdita di ogni speranza di poter avere crediti o un futuro. Tutto questo senza contare con le buone intenzioni iniziali di “lavorare” ricevere compensi senza fare niente d’illegale per poter garantire la sopravvivenza di se stesso, della famiglia e desiderio di contribuire con la società. Questo non aiuta ai lavori sommersi, regolarità contributiva o qualsiasi tipo di controllo delle illegalità, ma tutt’altro… non permette di lavorare (diritto costituzionale) né di poter mettersi in regola con gli obblighi per quelli che agiscono in buona volontà per i bene degli altri. Impedisci la tua privacy dove devi informare (per legge) i tuoi problemi economici ad altri. Penso che il governo dovrebbe promuovere al volontà di contribuire, e non di anulare questa volontà con obblighi e costrizioni eliminando il proprio diritto di scelta, e costringendo le persone di buona volontà ad andare contro i loro desiderio di essere “buoni” ed utili per la società mettendoli nella condizioni di essere “evasori” e “cattivi pagatori” (involontari). Per definizione, una soluzione risolve i problemi, ma una “soluzione” che crea altri problemi non si dovrebbe considerare come “soluzione”, ma una fonte di problemi ulteriore = limitano la libertà e la sopravvivenza.

  4. Thomas scrive:

    Il Durc non è un sistema legale per "non pagare" Più correttamente, la richiesta del Durc si fa al momento della richiesta del servizio e/o prodotto, e non solo al momento del pagamento! Questo potrebbe aiutare a quelli che forniscono servizi e/o prodotti a non aggravare ancora la loro situazione economica (che può essere temporale) generando nuovi costi che si vanno ad aggiungere ai debiti già esistenti. Impedendo ulteriormente la possibilità di mettersi in regola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =