Demolizioni abitazioni: fermate le ruspe! Pisani “Comitato salva-casa, si raccolgono adesioni”

Potrebbe interessarti...

Una risposta

  1. MARIA DI DONATO scrive:

    LA LEGGE NON E’ UGUALE PER TUTTI SCRIVO QUESTO COMMENTO POICHE’ LA RABBIA CHE AFFLIGE ME E LA MIA FAMIGLIA E’ TANTA. PURTROPPO ABBIAMO IL TRISTE PRIMATO DI ESSERE I PRIMI CITTADINI DEL NS. PAESE AD AVER SUBITO LA DEMOLIZIONE DI UN FABBRICATO DI 4 APPARTAMENTI, E RESTEREMO ANCHE GLI UNICI. DA PREMETTERE CHE L’IMMOBILE E’ STATO DEMOLITO NONOSTANTE UNA SOSPENSIVA DEL TAR E QUINDI NONOSTANTE RICORSI PENDENTI GIA’ DAL 2008, IN OPPOSIZIONE AL DINIEGO DELLA DOMANDA DI CONDONO PRESENTATA NEL AGOSTO DEL 2008, QUINDI FUORI TERMINE. OVVIO CHE LA SOSPENSIVA GIUNTA IL GIORNO STESSO DELLA DEMOLIZIONE NON HA POTUTO BLOCCARE LA STESSA, ED I RICORSI AMMINISTRATIVI BEN 5, UNO PER OGNI INTESTATARIO DELLA DOMANDA, SONO STATI DICHIARI IMPROCEDIBILE PER CESSATA MATERIA DEL CONTENDERE, DATO CHE NEL FRATTEMPO GLI IMMOBILI ERONO STATI GIA’ DEMOLITI. NEL MERITO E’ STATO SENTENZIATO CHE LA DOMANDA NON POTEVA TROVARE ACCOGLIMENTO POICHE’ TARDIVA DATO CHE IL TERMINE ULTIMO PER PRESENTARLA ERA ENTRO IL 10.12.2004, POICHE’ LE NOSTRE DOMANDE PROTOCOLLATE IN DATA 12.08.2008 ERONO INAMMISSIBILI, PERO’ OLTRE AD ESSERE INAMMISSIBILI DATO IL TERMINE PERENTORIO, DOVEVANO ESSERE ANCHE IRRICEVIBILI. MA COME E’ POSSIBILE FARE DELLE PROPOSTE DI LEGGI ED INVOCARE LA PARITA’ DI TRATTAMENTO DEI CITTADINI CAMPANI RISPETTO A QUELLI DI ALTRE REGIONI, QUANDO ESISTONO PERSONE CHE 20 GIORNI PRIMA DI NATALE HANNO ASSISTITO ALLA DEMOLIZIONE DELLA PROPRIA CASA, CON UN BLITZ DA PARTE DELLE FORZE ARMATE. COLTI NEL SONNO SIAMO STATI COSTRETTI A SMANTELLARE OTTO ANNI DELLA NOSTRA VITA. ADESSO CI DICONO CHE I CITTADINI CAMPANI HANNO SUBITO UN GRAVE PREGIUDIZIO, E CHE I TERMINI DEL CONDONO VERRANNO RIAPERTI, GIA’ SONO STATE BLOCCATE LE DEMOLIZIONI. E PER TUTTE LE PERSONE CHE HANNO SUBITO LA DEMOLIZIONE DELLA PROPRIA CASA, COSA ACCADRA’? SIAMO RICORSI AL TAR PROPRIO ADDUCENDO LE STESSE MOTIVAZIONI CONTENUTE NELLA PROPOSTA DI LEGGE N° 2020, QUELLA PER LA PROROGA DEI TERMINI PER INTENDERCI, ED I RICORSI SONO STATI DICHIARATI IMPROCEDIBILI. E ORA? NONOSTANTE TUTT0, L’ACQUISIZIONE A TITOLO GRATUITO DELL’AREA DI SEDIME, LE SPESE DI DEMOLIZIONE, CIRCA 80.000,00 €, IN PIU’ 14.000,00 QUALE PREZZO PER L’OCCUPAZIONE ABUSIVA, QUESTO E’ QUELLO CHE CI ASPETTA. E PENSARE CHE SU TUTTI I TRIBUNALI ITALIANI ECHEGGIA UNA SCRITTA"LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI". QUELLO CHE CI DA LA FORZA DI ANDARE AVANTI, E LA SPERANZA DI RIAVERE IL NS. PEZZO DI TERRA. EBBENE,…..NON CI CREDERETE MA E’ COSI’ ANCORA UNA VOLTA SPERIAMO CHE LA LEGGE CI RESTITUISCA QUANTO LECITAMENTE COMPRATO. CONSAPEVOLI DI AVER SBAGLIATO E DI AVER PAGATO NON SOLO ECONOMICAMENTE, CARA L’INTERA TRISTE VICENDA DELLA NS. VITA, CONFIDIAMO ANCORA NELLA LEGGE, LENTA MA INESORABILE. POICHE’ NON PUO’ ESISTE DISPARITA’ DI TRATTAMENTO TRA I CITTADINI DI DIVERSE RAGIONI,MA ANCHE TRA QUELLI APPARTENENTI ALLA STESSA REGIONE. LA NOSTRA CASA SORGEVA, E NON SAPETE QUANTO ANCORA MALE FA SCRIVERE "SORGEVA", IN UNA ZONA DI FATTO RESIDENZIALE. NON ERA NE A RISCHIO IGROGEOLOGICO NE DETURPAVA LA BELLEZZA DEL PAESAGGIO. NON SO’ ANCORA COME ABBIAMO FATTO AD ANDARE AVANTI. QUELLO CHE CHIEDIAMO E QUELLO DI RIAVERE IL NOSTRO PEZZO DI TERRENO E PARITA’ DI TRATTAMENTO NULL’ALTRO. PER QUESTO CI RIVOLGIAMO A VOI, NON SAPPIAMO PIU’ COSA FARE, SIAMO STATI ABBANDONATI DA TUTTI, NON CI ABBANDONATE ANCHE VOI. SE E’ COSI’ GRAZIE PER AVER ALMENO LETTO IL NS. SVOGO. ——————————————————————————–

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 4 =