Cassazione: reato sminuire credibilita’ Testimone di Geova

Potrebbe interessarti...

Una risposta

  1. Federico scrive:

    sentenza Cassazione sulla credibilità dei Testimoni di Geova È una ulteriore sentenza, semmai ce ne fosse stato davvero bisogno vista la giurisprudenza disponibile, che sancisce di fatto il diritto di espressione e la libertà di culto, giammai messe in discussione dalla Costituzione stessa, ma più volte calpestata dallo stesso Vaticano quando silenziosamente ha permesso che i suoi rappresentanti (preti, parroci e sacerdoti) perseguitassero i Testimoni di Geova sin dai tempi del fascismo. La sentenza rende giustizia alle minoranze, siano esse cristiane (anche se di altro credo come i Testimoni di Geova) e non, come buddisti o islamici. La guerra di religione è vecchia (e stupida), e nel tranello di sentirsi autorizzati a fare la stessa cosa ci sono caduti molti che, vittime della loro stessa ignoranza e arretratezza culturale, hanno pensato (senza brillare di acume) che agire come ha fatto il clero fosse la cosa giusta da fare. Il rispetto della persona e per le sue idee non ha controindicazioni. Va manifestato e basta, e la cosa migliore semmai non è quella di stare alla larga da coloro che hanno una diversa opinione, ma di prendersi un po’ del proprio tempo per starli a sentire proprio perché "diversi". Nella loro diversità, a volte, è possibile trovare proprio la ricchezza interiore che ci manca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 1 =