sab, 26 lug 2014 - 7.05.36 - Utenti online: 31

Cartelle "pazze", azione inibitoria di NoiConsumatori

Cartelle "pazze", azione inibitoria di NoiConsumatori

Data: giovedì 17 giugno 2010 - 7:50:16 PM
Autore: Paola Di Matteo

Cartelle "pazze", azione inibitoria di NoiConsumatori

Cartelle "pazze"? L’associazione NoiConsumatori, presieduta dall’avvocato Angelo Pisani, annuncia un’azione inibitoria alla società di riscossione Equitalia Polis che nonostante la vittoria del Presidente Pisani in merito all’annullamento delle ipoteche per debiti inferiori agli 8mila euro "continua ad assumere nei confronti dell’utenza un atteggiamento non trasparente e scorretto". "Senza curarsi dei molti inviti che noi abbiamo rivolto - afferma Pisani - ed in cui si chiedeva di modificare il comportamento poco chiaro nei confronti dei cittadini e di rispettare e dare priorità alla richiesta di cancellazione delle centinaia di ipoteche sulle abitazioni, per debiti inferiori agli 8mila euro, - che, tra l’altro, la stessa Corte di Cassazione ha ritenuto illegittime con la sentenza n. 4077 del 22 febbraio 2010 - , Equitalia continua ad agire incondizionatamente e, di conseguenza, proseguono le cosiddette "cartelle pazze", ovvero cartelle esattoriali che non avrebbero dovuto essere emesse e notificate".

"Ricordiamo ai cittadini che le cartelle illegittime accadono quando si verificano: un errore di persona; un evidente errore logico o di calcolo; un errore sul presupposto dell’imposta; una doppia imposizione;una mancata considerazione di pagamenti regolarmente avvenuti; la mancanza di documentazione successivamente sanata (non oltre i termini di decadenza); la sussistenza dei requisiti per fruire di deduzioni, detrazioni o regimi agevolativi, precedentemente negati; un errore materiale del contribuente facilmente riconoscibile dall’amministrazione;una mancata notifica del cosiddetto atto presupposto (cioè preventiva richiesta di pagamento);una prescrizione del termine per la notifica della cartella. Tutti questi errori ed atteggiamenti non trasparenti non sono stati risolti da Equitalia. Il risultato? I cittadini continuano ingiustamente ad essere perseguitati" .
 
 

In caso di cartelle illegittime i cittadini possono rivolgersi alla Segreteria nazionale Noi Consumatori


80129 NAPOLI - Piazza Vanvitelli, 15
 
Tel./Fax 081.556.77.77

e-mail: info@noiconsumatori.org

fine
 
Apri una Sede NOIConsumatori Movimento AntiEquitalia
Torna IndietroStampa ArticoloEsporta questo articolo come PDFInvia questo articolo via emailCondividi questa notizia su facebook

Commenti e Voti

Se vuoi esprimere anche la tua opinione clicca qui.

La tua opinione

Vota e/o lascia anche tu un commento su questo articolo, ricordando di essere sempre coerente con l'articolo, di non lasciare messaggi inutili (leggi prima i commenti che hanno scritto gli altri visitatori, in modo da non ripetere le stesse argomentazioni o eventuali domande) e di non lasciare messaggi offensivi o che contengano frasi inappropriate che potrebbero nuocere ad alcuni visitatori.

Ricorda che il tuo indirizzo IP (80.70.112.83) verrà registrato ma non divulgato
*
* ‹ non verrà divulgata
*
This Is CAPTCHA Image - Inserisci nel campo il testo che leggi nell'immagine
Voto:
Leggi il Blog di Angelo Pisani Segnalaci un problema
NOI Consumatori Castellabate: successo petizione per chiedere al Comune di lasciare Equitalia per la riscossione dei tributi
x
 

Realizzazione sito Internet by Xeader